Mini Prestito BancoPosta: cos’è e come funziona?

Se necessitate di denaro per affrontare il pagamento delle spese tradizionali o impreviste, la soluzione ai vostri problemi potrebbe essere il Mini Prestito BancoPosta. Si tratta di un piccolo finanziamento di basso importo, offerto da Poste Italiane per tutti coloro che sono proprietari di una Carta Postepay Evolution valida. Il mini prestito, può essere ottenuto da tutti coloro che sono titolari di una Postepay Evolution, anche se non si dispone di un conto corrente bancario o BancoPosta.

Se si necessita di avere maggiori informazioni sul Mini Prestito BancoPosta, presso tutti gli uffici Postali, i consulenti potranno fornire ai clienti interessati tutte le informazioni richieste, spiegando la caratteriste ed il funzionamento del mini prestito. Per richiedere un appuntamento basterà chiamare il numero verde 800 00 33 22.

Per avere ulteriori informazioni sul Mini Prestito BancoPosta, è possibile anche consultare delle guide online come www.prestitiefinanziarie.it, dove potrete trovare anche le migliori offerte di prestito di banche e finanziarie.

Con l’offerta di Poste Italiane si potrà scegliere liberamente fra tre tipi di importo da ottenere: da 1.000 euro, la fascia dai 2.000 euro e l’ultima di 3.000 euro. Per quanto riguarda la durata di rimborso, questa è uguale per tutti e tre gli importi ed è di 22 mesi.

Una volta accordato il finanziamento, questo vi verrà versato direttamente sulla carta Postepay Evolution da Poste Italiane. La modalità di rimborso avviene con addebito su conto corrente BancoPosta o Carta Postepay Evolution. Il rimborso delle rate è con cadenza mensile attraverso il pagamento di rate fisse.

La concessione del finanziamento da parte delle Poste, deve essere anche approvata da Compass Banca Società per Azioni, nonostante il Mini Prestito BancoPosta appartiene a Poste Italiane S.p.A. Grazie ad un’intesa con Compass Banca S.p.A., questo non ha alcun costo aggiuntivo per i clienti.

Mini Prestito BancoPosta può essere richiesto da chi possiede una Carta Postepay Evolution che ha un’età compresa tra i 18 e 70 anni. Per richiedere il finanziamento sarà necessario riempire un modulo allo sportello e portare con se i documenti richiesti, che sono:

  •  Codice fiscale o Tessera Sanitaria.
  • Documento d’identità valido
  • Documento che dimostri il reddito percepito

Per i tutti i residenti stranieri è necessario portare anche:

  • Permesso di soggiorno o Carta di soggiorno
  • qualsiasi altro documento d’identità o Passaporto
  • una documentazione che dimostri un impiego che si sta svolgendo da almeno 12 mesi presso un unico datore di lavoro
  • un documento che dimostri la residenza in Italia da 36 mesi per i lavoratori autonomi e un anno per i quelli dipendenti

Se invece vi sono delle particolari caratteristiche da parte di chi presenta la domanda di finanziamento, potrà essere richiesta dell’ulteriore documentazione.

Il Mini Prestito BancoPosta può essere chiuso in anticipo sempre e gratuitamente, poiché non sono previsti oneri a carico del richiedente per un eventuale chiusura anticipata. La chiusura anticipata del finanziamento può essere richiesta solo una volta passati 14 giorni dalla data di erogazione del prestito e può essere richiesta presso tutti gli uffici postali.